Speck, tosella e polenta: in fuga sull'Altopiano dei Sette Comuni

Valle dei Ronchi
Settimana scorsa sono letteralmente fuggita dal caldo cittadino. 
Ho caricato in auto Mojito e Davide e ce ne siamo andati tre giorni a Gallio a respirare un po'.
Tra una camminata in Valle dei Ronchi e una al Prunno, ho fatto una scorpacciata di formaggio e speck. Ecco dove sono andata e che cosa ho mangiato.



Mercoledì sera, mentre orde di adolescenti urlanti si gustavano il concerto dei The Kolors in Piazza Carli ad Asiago, io e i miei uomini ce ne siamo andati alla Pizzeria Tata, aperta dal 1978 e frequentata da tutti gli sportivi dell'Altopiano. Qui mi sono concessa una pizza Larici, un tripudio di speck e bontà montanara. Questa pizzeria è assolutamente una tappa che dovete concedervi se passate per Asiago. Il tutto innaffiato dall'ottima Münchner Kellerbier dello storico birrificio di Monaco di Baviera Hacker Pschoor.
Dopo non aver ottenuto nulla da Davide, Mojito ha pensato bene di andare ad elemosinare una fetta di pizza alla coppietta seduta vicino a noi, piangendo e supplicando la ragazza di sfamarlo. Siamo praticamente fuggiti perché era riuscito a catalizzare tutta l'attenzione su di sé, mandando in frantumi i piani del baldo giovane. 



Il giorno dopo ho portato Davide al Caseificio Pennar, dove ho fatto scorta di asiago mezzano, caciotta e della deliziosa crema di formaggio. Mentre scrivo penso alla sua consistenza cremosa spalmata su un crostino caldo...Mmmmmh! Ottima.
Quindi spesa alla Rosticceria Al Corso, dove ho comprato degli ottimi gnocchi allo speck e asiago, che ho cucinato per cena facendoli saltare in padella con burro e salvia. Per non farmi mancare nulla ho anche preso una manciata di finferli dal mio fruttivendolo di fiducia Patrik. Se vi capita di farci un salto, comprate una busta dei suoi minestroni freschi, sono squisiti.



Infine, per non farci mancare nulla, venerdì sera siamo andati al Prunno, a mangiare un classico della cucina asiaghese: la tosella, un formaggio fresco che si mangia cotto sulla griglia e servito con una fetta di polenta. Il Prunno è una baita vicina al centro di Asiago, dove, oltre a degustare ottime grigliate di carne, si organizzano tante attività per bambini ed amici pelosi. 

Se passate per questi luoghi meravigliosi, fatemi sapere dove siete andati a mangiare e se avete provato anche voi i luoghi che vi ho consigliato.

Commenti

Post più popolari