Il risotto alla zucca e zafferano di Davide


È iniziata la stagione della zucca, uno dei miei ortaggi preferiti. 
Dalla vellutata, passando per il risotto, fino alla semplice cottura al forno, la zucca diventa la regina delle nostre cucine da settembre, per poi dare il meglio di sé ad ottobre con la festa di Halloween. Ricorderete tutti il cartone della Walt Disney che fa una splendida trasposizione della leggenda di Sleepy Hollow, in cui Ichabod Crane viene inseguito dal cavaliere senza testa, che lancia zucche incendiate. Da bambina io lo adoravo e ne ero al contempo terrorizzata. Poi mi sono innamorata di Ichabod Depp o Johnny Crane e il mistero di Sleepy Hollow è diventata una delle mie leggende preferite. 
Va bene, ho divagato a sufficienza con cose che non c'entrano nulla con la cucina e ancora meno con il nostro cuoco: Davide, anche noto come Mr Risotto (non è vero, lo chiamo solo io così per prenderlo in giro!). Oggi prepara per noi, ma soprattutto per me, il risotto alla zucca e zafferano.
Ecco cosa ci occorre.

Ingredienti per 4:
4 tazzine di riso
mezza zucca (circa 300 gr)
1 cipolla bianca
una noce di burro
brodo vegetale
olio evo
parmigiano reggiano 
1 bustina di zafferano in polvere
1/2 bicchiere di vino bianco

Pulite la zucca privandola dei semi e poi togliendo la buccia e tagliatela a cubetti. 
In un tegame mettete una noce di burro e un filo di olio e fate rosolare la cipolla tritata. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete la zucca e poi il riso. Mescolate bene per qualche minuto in modo che il riso si tosti ed aggiungete il vino. Fatelo sfumare e cominciate ad aggiungere il brodo, e continuate ad aggiungere un mestolo ogni volta che si asciuga. Ora vi dirò il segreto per avere un buon risotto: mescolate sempre, per tutti i diciotto minuti di cottura. Lo so è una rottura di scatole, è una sauna gratuita e non richiesta, ma solo così avrete un buon risotto, perché il riso lo devi coccolare. Superata metà cottura aggiungete un mestolo di brodo nel quale avrete fatto sciogliere lo zafferano.
Quando il riso è pronto, toglietelo dal fuoco ed aggiungete un po' di parmigiano ed un altro pochino di burro per mantecarlo.
Et voilà il risotto è servito!

Commenti

Post più popolari