Pasta al forno agli asparagi verdi e besciamella


Nelle mie ultime trasferte a Vicenza, mia mamma mi ha fatto notare, senza molti giri di parole, che cucino per tutti e mai per lei, che vede tutti questi manicaretti e lei niente.
Così, quando settimana scorsa è venuta a trovarmi con papà a Trieste, le ho preparato un sontuoso pranzo. 
La prima portata è stata questa pasta al forno agli asparagi verdi e besciamella, o come la chiama Davide la pasta pasticciata.
Ecco come prepararla.

Ingredienti:
500 g di asparagi verdi
1 cipolla bianca
400 g di rigatoni
olio extravergine d'oliva
40 g di burro
parmigiano reggiano grattugiato
1 litro di besciamella

Puliamo gli asparagi tagliando la parte finale più dura. Tagliamoli a rondelle e lasciamo da parte le punte. Puliamo e tritiamo la cipolla e mettiamola in una padella antiaderente con il burro ed un filo d'olio. Quando la cipolla sarà imbiondita, aggiungiamo gli asparagi, aggiungiamo sale e lasciamoli cuocere per circa venti minuti, aggiungendo un po' di acqua, in modo che non si brucino.
Prepariamo la besciamella, raddoppiando gli ingredienti della ricetta che trovate sul blog. 
Mettiamo l'acqua per la pasta bollire. Raggiunta l'ebollizione saliamo e mettiamo prima le punte a cuocere cinque minuti, per farle ammorbidire. Togliamole dall'acqua, lasciamole da parte ed aggiungiamo i rigatoni. Arrivata a cottura, scoliamo la pasta.  
Prendiamo una teglia e sul fondo spalmiamo una paio di cucchiai di besciamella. Condiamo i rigatoni con metà della besciamella e gli asparagi, quindi versiamoli nella teglia e copriamoli con il resto della salsa, spolverando con il parmigiano.
Inforniamo a 180° per circa 20 minuti.
Serviamo ogni porzione con le punte lasciate da parte come guarnizione.

Commenti

Post più popolari