Liptauer: la spuma di formaggio triestina

È singolare constatare come il mio ritorno in Veneto, mi abbia reso terribilmente nostalgica verso alcuni sapori tipici della cucina triestina. Seppur io ami profondamente il Veneto e la mia città, Vicenza, Trieste è riuscita ad entrare nel mio cuore e nella mia cucina, e mi sono accorta di questo solo dopo essermene andata. Ancora oggi alzo il naso in attesa di un refolo di vento, sperando che porti il profumo del mare. Sì, il mare mi manca molto, ti entra sotto la pelle e non se ne va più. 
Qualche giorno fa ho avuto dei cari amici a cena e io e Davide ci siamo cimentati in piatti tipici della tradizione triestina. Ho quindi pensato di iniziare con una salsa a base di formaggi che è facilissimo reperire in ogni gastronomia e buffet di Trieste: il liptauer.
Il liptauer è il classico esempio della contaminazione austro-ungarica nella cucina triestina. Si tratta di una spuma a base di ricotta di pecora, mascarpone e gorgonzola dolce, arricchita dalla presenza della paprika.
Vediamo come prepararla, seguendo la ricetta di Maria Stelvio.

Ingredienti:
100 gr di ricotta di pecora
50 gr di mascarpone
50 gr di gorgonzola dolce
paprica dolce
sale q. b.

Amalgamiamo bene i formaggi con un cucchiaino di paprica e un pizzico di sale.
Mettiamo in una ciotola la spuma e spolveriamola con un po’ di paprica.
Possiamo servirlo spalmato su fette di pane di segale.
Ci sono molte versioni oggi giorno, infatti la ricotta di pecora può essere sostituita con la ricotta di mucca e il mascarpone dal burro ammorbidito.

Commenti

Post più popolari