Tiramisù con il caffè Demar


La scelta della materia prima è indispensabile per la riuscita della ricetta perfetta, perché è proprio dalla base che è necessario partire per avere un risultato da “leccarsi i baffi”.
Per questo ho scelto per la mia ricetta di utilizzare il caffè di un’azienda che rispetta l’ingrediente, che esalta il duro lavoro per creare una miscela prelibata, che valorizza le persone e i loro valori: il caffè della Torrefazione Demar di Udine.
Il caffè Demar racchiude al suo interno un viaggio sensoriale, che porta alla scoperta del percorso svolto da ogni singolo chicco, dalle piantagioni nei Caraibi, nel Sud America, in Asia e in Africa, alla tazzina, che la mattina ti scalda.
È il caffè che ha il gusto del fuoco e della legna, che tostano con lentezza i chicchi per farne sprigionare l’aroma, che ha il gusto del lavoro artigiano, dell’impegno, della cura, della passione.
Ora non resta che preparare il mio tiramisù con il caffè Demar.

Ingredienti:
500 g di mascarpone
300 g di savoiardi
250 g di caffè Demar della moka
200 g di zucchero
88 g di Marsala
4 uova
Cacao amaro
Sale

Separiamo gli albumi dai tuorli e sbattiamo questi ultimi insieme allo zucchero e un pizzico di sale, finché non diventeranno chiari e spumosi. Mescolando con un cucchiaio, uniamo il mascarpone.
Montiamo gli albumi con la frusta a neve ferma. Incorporiamo gli albumi al composto di tuorli e mascarpone, mescolando lentamente la crema dal basso verso l’alto.
Versiamo il caffè della moka in un piatto con un cucchiaino di zucchero e il Marsala e immergiamo i savoiardi, un secondo per lato, per poi distribuirli, affiancati, in un primo strato, in una pirofila, senza lasciare spazi. Copriamo lo strato di savoiardi con una parte della crema e ripetiamo le stesse operazioni così da fare altri due strati uguali. Lasciamo riposare il tiramisù in frigorifero per almeno tre ore e spolverizziamolo con il cacao poco prima di servirlo.

(Articolo sponsorizzato)

Commenti

Post più popolari