Frittata di bruscandoli e Asiago

Nulla fa primavera come i bruscandoli che crescono lungo le passeggiate del Veneto.
I bruscandoli o asparagina sono le cime del luppolo selvatico, che si trovano da marzo a maggio in prossimità di aree incolte e in riva ai fiumi, nei roveti ed in mezzo alle siepi, tra le fertili e fresche zone pianeggianti e fino ai 1200 m di quota, anche in fasce alpine. Si tratta dei germogli di piante di luppolo a tutti gli effetti inselvatichitesi: una vera e propria prelibatezza qui in Veneto. L'altra sera sono rientrata un po' prima dall'ufficio e mi sono imbattuta nella mia simpatica vicina, che tornava dal suo raccolto e mi ha regalato un bel mazzo di bruscandoli. Così ho cambiato cena e ho preparato un piatto della tradizione, con qualche piccola rivisitazione: frittata di bruscandoli e Asiago fresco. 
Vediamo la ricetta.

Ingredienti per 4/5 persone:
400 g di bruscandoli
6 uova
150 g di formaggio Asiago fresco
3 rametti di rosmarino
Brodo vegetale q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.

Iniziamo lavando i germogli  dei bruscandoli sotto l’acqua corrente fredda, per poi trasferirli su un tagliere ed asciugarli con un po' di carta assorbente. Separiamo le foglioline dal gambo e lasciamole da parte, mentre non usiamo il gambo perché troppo duro. Tritiamo il rosmarino.
In una padella scaldiamo un filo di olio evo, aromatizziamo con il trito di rosmarino, uniamo i bruscandoli e versiamo un mestolo di brodo, proseguendo la cottura a fuoco vivace per 5 minuti. Quando le erbe sono tenere spegniamo il fuoco.
A parte sbattiamo le uova con una frusta o una forchetta, saliamo, pepiamo e uniamo i bruscandoli cotti in padella. Tagliamo a piccoli cubetti l'Asiago e versiamoli nel composto di uova. Ora rivestiamo con un foglio di carta da forno una teglia del diametro di 26 cm 18 e versiamo il composto nella teglia. Cuociamo la fritta in forno statico preriscaldato per 35 minuti a 180° (se forno ventilato a 160° per 25 minuti). Serviamo la nostra frittata ancora tiepida.

Commenti

Post più popolari